logo
Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat.

Novità a Casalvento

Novità dalla nostra Azienda

un bel riconoscimento quello attribuito alla nostra azienda dal dottor Piero Pii, sindaco di Casole d’Elsa il 24 giugno 2017 in occasione della seconda edizione dei Sapori dell’Arte in  Musica tenutosi nella tenuta Bichi Borghesi di Scorgiano. Un cavallo di cristallo su cui è inciso “riconoscimento per la biodiversità e capacità imprenditoriale“. Ospite d’onore della serata di gala il dottor Giordano Bruno Guerri premiato per la sezione “cultura“. Altri premi conferiti per la “musica“, “arte“, “cucina” ed “imprenditoria“. Presenti anche i sindaci di Siena, Colle di Val D’Elsa, e Monteriggioni che sono intervenuti al convegno moderato dal dottor Lorenzo Domini e tenutosi nelle sale della tenuta.

E’ stata riconosciuta l’originale capacità imprenditoriale di “Lavanda del Chianti” nell’avere concluso all’interno dell’azienda tutta la filiera di produzione: vivaio, colture, distillazione, formulazione di cosmetici, attività didattica e formativa, certificazione della qualità e validazione di claims cosmetologici.

La particolare cornice in cui tutto questo avviene è quella ambientale in cui opera dal 1962: colture di Piante Aromatiche Medicinali e da Profumo trasformate poi nei propri laboratori dove prendono forma Oli Essenziali, Cosmetici e Botaniche destinate ai più diversi settori commerciali.

In un territorio come quello chiantigiano dove dominano la coltivazione della vite e dell’olivo, è apparso originale trovare colture a filare di rosa e di ginestra, di rosmarino e di ginepro, di lavanda e di timo. Piante aromatiche il cui profumo, in alcune giornate di vento, partendo da questo colle giunge lontano e fa parlare di Casalvento.

Sostenibilità e sviluppo